ANAGRAFE DELLE PRESTAZIONI

Ti trovi in: Home > Anagrafe delle Prestazioni

L’accesso al sistema è riservato esclusivamente ai Responsabili degli adempimenti presenti nel sistema PERLA PA.

L’inserimento dei dati nel sistema è responsabilità esclusiva delle PP.AA.

Al fine di evitare errori durante l’inserimento dei dati sul sistema, si raccomanda ai Responsabili di questo adempimento di controllare tutti i dati (soprattutto gli importi) prima di inviarli al sistema PERLA PA.

Ciò anche in considerazione del fatto che, le Amministrazioni che inseriscono comunicazioni errate e/o insufficienti possono incorrere nelle eventuali sanzioni stabilite dalla normativa.

Le operatrici del Desk Tecnico possono fornire assistenza ma non possono modificare i dati inseriti dalle Amministrazioni.

L'adempimento

La banca dati Anagrafe delle Prestazioni è stata istituita dall'articolo 24 della Legge n. 412 del 30 dicembre 1991 per la misurazione qualitativa e quantitativa delle prestazioni rese dal personale delle amministrazioni pubbliche. Tale Legge ha subito nel corso degli anni numerose modifiche fino ad arrivare a quanto disposto all'articolo 53 del Decreto Legislativo n. 165 del 30 marzo 2001.

La legge n. 190/2012 per la prevenzione e la repressione della corruzione nella pubblica amministrazione, in vigore dal 28 novembre 2012, ha modificato l'art. 53 del d.lgs. 165/2001 in materia di incompatibilità e di incarichi ai dipendenti pubblici.

La norma impone che le amministrazioni pubbliche che conferiscono o autorizzano incarichi, anche a titolo gratuito, ai propri dipendenti debbano darne comunicazione in via telematica al Dipartimento della Funzione Pubblica, entro quindici giorni dalla data di conferimento o autorizzazione dell'incarico, unitamente ad una relazione di accompagnamento.

La norma conferma, altresì, la scadenza del 30 giugno di ciascun anno per l'invio della dichiarazione negativa, che obbliga le amministrazioni a comunicare, anche nel caso in cui non siano stati conferiti o autorizzati incarichi ai propri dipendenti, anche se comandati o fuori ruolo.

Le amministrazioni sono altresì tenute alla comunicazione degli incarichi conferiti a consulenti e collaboratori esterni con cadenza semestrale.

Le scadenze

La comunicazione deve essere effettuata dalle amministrazioni pubbliche esclusivamente per via telematica, tramite il sito www.perlapa.gov.it, trasmettendo:

  • entro 15 giorni dal conferimento o dall'autorizzazione, gli incarichi conferiti o autorizzati ai propri dipendenti;
  • entro il 30 giugno di ogni anno i compensi erogati nell'anno precedente, per gli incarichi conferiti o autorizzati ai propri dipendenti;
  • entro il 30 giugno e il 31 dicembre di ogni anno, gli incarichi affidati a consulenti e collaboratori esterni nel semestre precedente;
  • entro il 30 giugno e il 31 dicembre di ogni anno, i compensi erogati nel semestre precedente per incarichi a consulenti e collaboratori esterni indipendentemente dal semestre di affidamento.

Riferimenti normativi


Le relazioni al Parlamento


NOTA DI LETTURA: Nella Relazione 2011, a causa di un refuso nelle tabelle in Appendice, é stata riportata la denominazione del comparto "Forze di Polizia ad ordinamento civile (Polizia di stato)" anziché "Forze di Polizia ad ordinamento civile", che ricomprende Polizia di Stato, Corpo Forestale dello Stato e Corpo della Polizia Penitenziaria.